Come Promuovere Il Tuo Canale Youtube senza spendere soldi

Come Promuovere Il Tuo Canale Youtube senza spendere soldi,Potresti produrre fantastici contenuti video e gestire un ottimo canale YouTube , ma se non fai un passo in più per promuoverlo, ottenere nuovi iscritti diventa una sfida impossibile.

Consideralo come un imbuto.Per far si che diventi un tuo iscritto l’utente dovrebbe trovare il tuo video tramite la ricerca di YouTube o tramite un link di riferimento, lo guarderebbe e poi se lo trovano abbastanza interessante, si iscriveranno al tuo canale.

Tuttavia, è naturale che le persone “cadano” a ogni passo. Ad esempio, su 10 persone che hanno scoperto il tuo video, solo 8 sceglieranno di guardarlo, 6 lo guarderanno fino alla fine e 3 di loro si iscriveranno.

In questo articolo, ho raccolto le best practice per aiutarti a attirare più attenzione sul tuo canale YouTube anche questo a costo zero.

Scrivi titoli e descrizioni pertinenti nei tuoi video

Parlare la stessa lingua del tuo pubblico è fondamentale e,anche se potresti voler essere creativo con i titoli, dovresti usare i termini esatti in cui desideri che appaia il tuo video .Il motore di ricerca di YouTube funziona in modo simile a Google, quindi sii specifico e utilizza le parole chiave che i tuoi potenziali spettatori utilizzerebbero .

Non sei sicuro della tua scelta delle parole o dell’argomento? Vai su Google Trends e digita le tue idee per confrontare il livello di interesse per ciascuna di esse.

Allo stesso modo, si ritiene che le descrizioni abbiano scarso impatto sull’ottimizzazione, ma ciò non significa che non dovresti preoccuparti di loro o semplicemente usarle per ripetere le tue parole chiave.

Ad esempio, digita “10 ricette per fare la dieta” nella ricerca di YouTube e vedrai dozzine di video con lo stesso titolo . È probabile che anche il tuo video finisca per essere circondato da caricamenti sullo stesso argomento. In tal caso, la prima riga di descrizione del video è il modo migliore per distinguersi . Usalo per spiegare in che modo il tuo video è diverso e perché vale la pena guardarlo.  

Crea miniature personalizzate aiuta con il CTR

Molti utenti di YouTube principianti ritengono che le miniature non siano importanti perché non hanno alcuna influenza sul motore di ricerca e non aiutano un video a comparire sulla prima pagina di YouTube.

Tuttavia,proprio come le descrizioni,le miniature hanno un enorme impatto sulla percentuale di clic del tuo video .In altre parole,spesso dipende dalla miniatura,se una persona sceglie di guardare un video piuttosto che un altro.

Organizza i video in playlist

Ci sono due vantaggi evidenti nella creazione di playlist.Innanzitutto, insieme alle miniature,le playlist rendono il tuo canale organizzato e più facile da navigare.Ciò significa che è probabile che gli spettatori trascorrano più tempo esplorando l’argomento a cui sono interessati.In secondo luogo, le playlist apportano valore di ottimizzazione e ti aiutano a comparire nei risultati di ricerca.

Pensala in questo modo: un titolo e una descrizione di una playlist sono un’informazione aggiuntiva per l’algoritmo di YouTube per capire di cosa trattano i tuoi video.Perché perdere l’opportunità di ripetere le parole chiave e aumentare le possibilità di essere scoperto?

Inizia i video con il botto!

Hai sentito parlare della capacità di attenzione di una persona media oggi? È compreso tra 8 e 12 secondi per essere esatti. Per l’industria del video blogging ciò significa che se non catturi l’attenzione di uno spettatore in quei primi secondi,consideralo perso.

Per vedere come attirano l’attenzione i tuoi video,vai a Creator Studio – Analytics – Coinvolgimento.il grafico mostra la percentuale di pubblico che abbandona mentre il video continua.Nel grafico sottostante,il 29% degli spettatori ha perso interesse dopo 3 minuti e poco più del 10% ha guardato il video fino alla fine.

Il benchmark del settore è del 30% ,il che significa che la maggior parte dei video viene guardata solo a metà.Tuttavia, se noti un calo di pubblico di grandi dimensioni nei primi 10 secondi circa,significa che la tua introduzione deve essere migliorata.

Vai subito al punto

Non perdere tempo con una lunga introduzione o un discorso vago. Brian Dean ,un esperto di SEO e content marketing,consiglia di utilizzare una “formula PPP“, che sta per Preview, Proof, Preview.

Secondo Brian, una volta che qualcuno guarda i primi 15 secondi del tuo video è probabile che lo guarderà fino alla fine.Per farlo usa quei preziosi secondi per dire agli spettatori di cosa tratta il tuo video,spiega perché dovrebbero fidarsi di te e aggiungi un breve teaser o un’anteprima per suscitare l’interesse e motivare gli spettatori a rimanere fino alla fine.

Resisti alla tentazione di usare effetti speciali: spesso sono fonte di distrazione. Gioca invece con testo dai contorni minimalisti e transizioni fluide .Per attenersi a un piano a budget zero, controlla i programmi gratuiti in grado di modificare video non lineari.

Termina con un invito all’azione

Ecco cosa sa ogni marketer di successo: se non lo chiedi, le persone non reagiranno. Ricordi la capacità di attenzione e il mondo di continue distrazioni in cui viviamo? Questo è esattamente il motivo per cui sono necessari gli inviti all’azione.

Anche se qualcuno ha apprezzato il tuo video, c’è la possibilità che si dimentichi semplicemente di dargli un pollice in su o di iscriversi al tuo canale .Quindi sta a te ricordarglielo.Hai lavorato duramente per creare questo video e fornire valore agli spettatori, quindi non c’è motivo di essere timidi nel chiedere un po ‘di amore in cambio .

Le annotazioni erano un ottimo strumento aggiuntivo per ottenere iscritti, ma una richiesta personale è sempre più efficiente.Motiva gli spettatori a diventare parte del tuo pubblico dicendo cosa dovrebbero aspettarsi dai tuoi prossimi video e cosa c’è per loro.

Utilizza schermate finali e schede alla fine di ogni video

Le annotazioni sono state interrotte a maggio,tuttavia hai già sentito parlare della schermata finale e delle schede.Se non le hai ancora utilizzate per il tuo canale, è giunto il momento, perché la combinazione di schede e schermate finali è un modo cinque volte più potente e autentico per mantenere gli spettatori coinvolti con i tuoi contenuti. Soprattutto, sono ottimizzati per i dispositivi mobili e funzionano nell’app YouTube.

La migliore pratica qui è evitare interruzioni video e disordine dello schermo.Attenersi a un approccio minimalista e non creare collegamenti a più di due video nella schermata finale.

Per assicurarti che la tua strategia per le schermate finali sia efficiente, vai a Creator Studio> Analytics> Rapporti sulle interazioni> Schermate finali.Sarai in grado di vedere quanti clic riceve ogni elemento della schermata finale rispetto a quante volte viene mostrato.

Rispondi quasi sempre ad ogni commento

Troll a parte, lasciare un commento richiede in realtà un po ‘di tempo e dedizione , che si tratti di YouTube o di qualsiasi altro social network. La tua reattività significa che apprezzi lo sforzo e ti preoccupi. Incoraggia le discussioni nei tuoi video, fai domande, crea sondaggi (puoi usare le carte per questo) e interagisci con ogni commento che ricevi.

Inoltre,qui c’è un bel bonus: i commenti, insieme al numero di Mi piace e alle iscrizioni, sono segnali per il motore di ricerca di YouTube che il tuo video merita attenzione.Tuttavia,per favore non tentare di ingannare il sistema lasciando commenti privi di significato solo per motivi di quantità. È miserabile e probabilmente allontanerà i tuoi potenziali commentatori .

Promuovi i tuoi video attraverso i social

La promozione incrociata dei tuoi contenuti su varie piattaforme è un modo straordinario per essere scoperto da un nuovo pubblico. La verità è che non sai mai come il tuo prossimo iscritto troverà il tuo canale: facendo clic su un link di riferimento, sfogliando gli hashtag di Twitter o scorrendo il feed di notizie di Facebook .Pertanto, essere presenti su più piattaforme è vantaggioso per far crescere una comunità.

Il flusso di lavoro della promozione può includere l’incorporamento di un video in un post del blog, la condivisione tramite Twitter, la pubblicazione su Facebook e Pinterest .Si tratta di riproporre.Se vuoi sembrare autentico, crea i tuoi messaggi in modo diverso per ciascuna piattaforma.Probabilmente ci vogliono solo 10 minuti in più, ma a lungo termine ripaga.

Per analizzare il rendimento della tua strategia di promozione incrociata, vai a Creator Studio> Analytics> Sorgenti di traffico> Esterno .Vedrai l’esatto volume di traffico proveniente dai siti web che si collegano ai tuoi video o che li hanno incorporati.

Suggerimento: se hai una pagina Facebook per il tuo canale, puoi provare a promuovere i tuoi post per un nuovo pubblico per un minimo di 5 euro per vedere se funziona per te.

Sii un membro attivo per la comunità di nicchia

Che tu sia un video blogger di droni,un truccatore,un giocatore o un insegnante di lingue,ci sono forum e comunità per ogni campo.Inizia a partecipare alla tua comunità di nicchia.

Il tuo obiettivo è assicurarti che le persone sappiano a cosa stai lavorando,senza essere uno spammer. Non limitarti a condividere i link ai tuoi video, ma piuttosto fornire la tua opinione e i tuoi consigli,pur avendo un link al tuo canale nella tua biografia o firma.

Collabora con altri YouTubers

È importante per gli utenti di YouTube collaborare perché è un modo per essere esposti a un nuovo pubblico e un’esperienza complessiva divertente.

Contatta quegli utenti di YouTube che possono fornire valore aggiuntivo al tuo pubblico.Se recensisci gli smartphone, cerca quelli che recensiscono app o accessori mobili; se parli di tendenze del trucco, potresti voler collaborare con le fashioniste; Gli YouTuber fai-da-te possono collaborare con successo tra loro … hai avuto l’idea.

Puoi persino chiedere ai tuoi iscritti quali altri canali guardano per avere un quadro migliore di ciò a cui sono interessati.

Conclusione

Promuovere un canale YouTube non è un lavoro facile, non importa come lo metti.Inoltre, dovrai trovare la combinazione di tattiche che funzionano meglio per te – ed è sempre un percorso per tentativi ed errori. La creatività e la determinazione aiutano molto e spero che anche alcune idee descritte in questo post.